Il cerchio dei papà

Le mamme parlano di maternità con tutti, vanno ai corsi pre-parto, fanno yoga in gravidanza,
vanno in piscina e agli eventi organizzati sui temi di interesse.
E i papà? C’è un’esigenza, tanto sociale quanto individuale, di ridefinire e ripensare il ruolo del papà, che ad oggi non può e,
fortunatamente, non vuole più essere quello del padre della tradizione, autoritario, assente, raramente protagonista, distratto o lontano.



Soprattutto i papà nella nostra società sono alle prese con un ruolo da riscrivere,
emozioni da gestire senza riferimenti condivisi e dei modelli da mettere in discussione
piuttosto che da prendere ad esempio.


I nuovi papà desiderano mostrare attenzione ai figli, prendersene cura e partecipare attivamente alle loro vite,
senza assumere l’identità del “mammo”, senza essere un sostituto.


Questo spazio creato per i futuri papà, ha l’intento di aprire una riflessione tra gli uomini, dedicare uno spazio di ascolto alle difficoltà individuali nell’abbracciare questo ruolo così complesso e in via di ridefinizione, poiché diventare papà non significa ESSERE PAPA’. E non è sempre facile accogliere con gioia l’esperienza di rivoluzione e cambiamento che la vita regala a un uomo con l’arrivo di un figlio. Il Cerchio dei papà è un ciclo di 3 incontri che accolgono da 7 a 12 papà e neopapà.
Ogni incontro ha una durata di 1 ora e 30 minuti in cui il gruppo viene portato a confrontarsi su alcune tematiche, perchè ciascuno possa immergersi con serenità e desiderio nella relazione privilegiata con il proprio figlio o figlia. Come funziona?

COSA POSSO FARE PER TE?

Clicca per saperne di più sulle mie attività e sulle modalità di lavoro con le famiglie.